w w w . a n d r e a v a l e n t e . i t
racconto ai piccoli il mondo dei grandi, ai grandi il mondo dei piccoli
racconti
ricevi ogni settimana un racconto direttamente nella tua casella email:

clicca qui e inserisci direttamente il tuo indirizzo
oppure invia un messaggio di adesione a
raccontamiunastoria@andreavalente.it

potrai cancellarti in qualsiasi momento
IL PANINO SPAZIALE
un giorno, verso metà pomeriggio, il giovane scienziato sentì un languorino a metà strada tra le papille gustative e la bocca dello stomaco. si guardò intorno alla ricerca di qualcosa da azzannare...
continua la lettura
SPECCHIO DELLE MIE BRAME
specchio... esclamò la perfida regina, con voce impostata e tono solenne, come se sapesse che quella scena qualcuno l’avrebbe poi filmata oppure scritta in un libro. specchio... specchio delle mie brame, esclamò...
continua la lettura
LA CORNACCHIA E L'USIGNOLO
una cornacchia se ne stava sulla piazza e, avendo un gruzzolo di belle cose da raccontare, cominciò a gracchiare ad alta voce, spiegandosi per bene, badando alla grammatica e alla sintassi, scandendo le vocali e le consonanti...
continua la lettura
L'ALBERO BRUTTO DI ALBEROBELLO
anni, anni e ancora anni fa, proprio nel mezzo della piazza di alberobello, spuntò non si sa perché, né si sa come, un albero tutto storto. era davvero impossibile non notarlo, strano com’era, ed infatti già di prima mattina erano tanti...
continua la lettura
IL SASSOFONO SOTTO IL LETTO
silvia suonava il sassofono: un sinuoso sax tenore, con le curve al punto giusto, i tasti a portata di polpastrello e l’ottone lucido e luccicante. suonava il sassofono, silvia, ma non bisogna dirlo troppo in giro, perché quello era il suo segreto...
continua la lettura
IL SOMARO SUMERO
secoli, decenni ed anni fa, quando all’università ci andavano in pochissimi e al liceo in pochini, due asini se ne stavano tranquilli in campagna a sgranocchiare erba e foglie, senza pensare neanche per un momento di andare a scuola all’università...
continua la lettura
© andrea valente